Confagricoltura Vicenza

Agricoltori.com

PRIMO PIANO

Corsi di Formazione

  • 08 ottobre 2010. Censimento Generale Agricoltura - 2010

    Il sesto censimento generale dell'agricoltura sta per iniziare. Tutti i Comuni sono stati informati dell'iniziativa ed i rilevatori che effettueranno materialmente la raccolta della informazioni presso le aziende sono già stati formati.  Alcune novità riguardano una minor richiesta di alcune informazioni strutturali strettamente legate alla produzione (mezzi meccanici, destinazione dei prodotti lattierocaseari, ecc.) ed un aumento delle voci più "rurali" (attività connesse, energia, ecc.). A differenza dei Censimenti precedenti, in cui sono state censite le aziende di qualsiasi dimensione, per il 2010 l’Unione Europea ha chiesto di rilevare soltanto le aziende i cui terreni si estendano al di sopra di una dimensione che, in Italia, varia da Regione a Regione. Questo dovrebbe servire ad ottenere delle informazioni che non riguardino, come è successo in passato, anche quelle "unità produttive" che nulla hanno a che fare con l'economia (per esempio gli "orti famigliari").
    Per quanto riguarda il Veneto, i nuovi parametri consentiranno di diminuire di ben 30.000 unità il numero di aziende da censire rispetto al 2000, ma ne resteranno ancora 174.000!
    Un'altra novità riguarda la possibilità di partecipare al Censimento "on line" compilando il questionario tramite WEB.

  • 15 settembre 2010. LA BIRRA DIVENTA PRODOTTO AGRICOLO

    Le produzioni di grappa, birra e pane rientrano tra le attività agricole connesse a tassazione catastale

    leggi articolo - download pdf

  • 09 luglio 2010 . QUOTE LATTE, EMENDAMENTO APPROVATO PER UN VOTO

    LA COMMISSIONE EUROPEA INTERVENGA A RIPRISTINARE LA LEGALITA’

    leggi articolo - download pdf

  • 12 maggio 2010. Ristrutturazione e riconversione dei vigneti, campagna viticola 2009/2010

    Si informano i produttori vitivinicoli interessati che con decreto del Dirigente Responsabile dell’area tecnica e autorizzazione di Avepa, n. 281 del 10.05.2010, è stata approvata la graduatoria regionale delle domande ammissibili e di conseguenza finanziabili, relative alla ristrutturazione e riconversione viticola, campagna 2009/2010. In modo particolare si comunica che le domande finanziate, in relazione all’assegnazione finanziaria spettante alla Regione Veneto, per ora sono state 447 su un totale di 1443 ammissibili, fino all’importo massimo di tre ettari di superficie.

    Per ulteriori informazioni e dettagli sulle singole domande potete contattare i nostri uffici.

  • Il catasto individua i fabbricati non dichiarati

    Il 16 dicembre 2009 è stato pubblicato un ulteriore elenco di comuni nei quali l'Agenzia del Territorio ha accertato la presenza di fabbricati che non risultano dichiarati in catasto, come previsto dal decreto legge 3 ottobre 2006, n. 262, convertito, con modificazioni, dalla legge 24 novembre 2006, n. 286. In pratica, nei vari comuni indicati, vi sono particelle iscritte al catasto terreni nelle quali sono stati rilevati fabbricati presenti nel territorio ma sconosciuti al catasto (costruzioni od ampliamenti).
    Gli elenchi delle particelle catastali sono consultabili per 60 gg presso il catasto, i comuni, od il sito internet dell'Agenzia del Territorio (www.agenziaterritorio.it).
    Entro 7 mesi il contribuente deve provvedere all'accatastamento (oppure a segnalare eventuali incongruenze presentando apposita istanza di autotutela), dopodichè provvede d'ufficio il catasto a spese del contribuente. Contro l'attribuzione della rendita catastale può essere fatto ricorso in Commissione Tributaria.
    Regolarizzando la posizione entro sette mesi viene applicata la sanzione minima di 258 euro; oltre il termine di legge la sanzione può arrivare all'importo massimo di 2.066 euro.

    leggi articolo - download pdf

  • FLOROVIVAISTI DI VICENZA

    Convegno per le imprese florovivaistiche della provincia
    giovedì 12 novembre 2009
    con inizio alle ore 15,00
    presso la sala riunioni della nostra sede di Vicenza,
    Viale Trento n. 197

    leggi articolo - download pdf

  • dati obbligatori per le societa'

    Tutte le società di persone (s.s. snc sas) e di capitali (spa srl cooperative), sulla base di quanto previsto dalla Legge n. 88/2009 che recepisce le direttive comunitarie, saranno tenute ad indicare in tutti gli atti e corrispondenza, la ragione sociale (per esteso), ma anche la sede della società, il numero di iscrizione al registro imprese, il capitale sociale versato (per le società di capitali), l'eventuale stato di liquidazione, nonché se trattasi di società unipersonale. Tali informazioni vanno riportate anche nei siti Web dove dovrebbe essere già inserito il numero di partita iva, unitamente ai dati del titolare.
    Nel caso di omissione a tali adempimenti è prevista una sanzione da 206 euro ad un massimo di 2.065 euro a carico di ogni componente dell'organo amministrativo

  • AGRICOLTURA E AMBIENTE

    INVITO CONVEGNO CONFAGRICOLTURA

    leggi articolo - download pdf